Anfiteatro Vincenzo Tieri

Anfiteatro Vincenzo Tieri a CastroliberoL’anfiteatro di Castrolibero ha acquisito, nel corso degli anni, un prestigio sempre crescente grazie ad un cartellone via via sempre più ricco di eventi. Intitolato a Vincenzo Tieri, padre del grande attore Aroldo, l’anfiteatro è situato in posizione centralissima, a ridosso della locale stazione dei Carabinieri, in via Fausto Gullo e a circa 1 km dallo Stadio San Vito di Cosenza. É facilmente raggiungibile grazie ai frequenti collegamenti con la linea di bus Amaco, Circolare Veloce Blu che collega Cosenza a Castrolibero con corse ogni 20 minuti. Tra i tanti attori che hanno calcato la scena dell’anfiteatro Vincenzo Tieri, ricordiamo Monica Guerritore, splendida interprete di “Dall’Inferno… all’Infinito”, gli attori comici, Francesco Paolantoni, Teo Teocoli e Paolo Rossi, il grande Gianfranco Jannuzzo, Debora Caprioglio (protagonista eccezionale del Decamerone di Giovanni Boccaccio), Eleonora Brigliadori, Vanessa Gravina (commovente protagonista dell’Antigone di Sofocle), Gabriele Lavia, mostro sacro del teatro italiano e indimenticabile voce narrante di “Dice Leopardi”, Sebastiano Somma e Orso Maria Guerrini ne “Il giorno della Civetta”, Veronica Pivetti e Isa Danieli in “Sorelle d’Italia”, Massimo Venturiello in “La Commedia dei gemelli” e molti altri ancora. Di dimensioni tutto sommato contenute, l’anfiteatro Vincenzo Tieri è dotato di un’acustica molto buona e, pur essendo stato costruito in posizione centrale rispetto al nucleo urbano, non appare come un luogo interessato dall’inquinamento acustico.

Un pensiero riguardo “Anfiteatro Vincenzo Tieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...